The Boron Letter

Capitolo 1

Martedi 17:41

12 Giugno 1984

Caro Bond, questa lettera sarà la prima di una lunga serie, in cui proverò a trasmetterti delle cose davvero importanti che imparato negli ultimi 46 anni.

Ti spiegherò quello che ho imparato riguardo la vendita tramite mail, riguardo all’essere e mantenersi in salute, a come andare d’accordo con gli altri, e, più in generale, a come vivere in maniera serena, evitando di incasinarti. Ti parlerò anche di molte cose che riguardano il sesso, le droghe ed il rock and roll!

Voglio provare a scrivere ogni giorno della settimana (escluso la domenica) impiegando circa un’ora a lettera.

Facendo così, riuscirò a parlarti davvero di tante cose. Inoltre, una volta finito, ho intenzione di rileggere tutte queste lettere e usarle per scrivere il libro che sognavo da tempo. Il libro, a meno che non mi venga in mente qualcosa di meglio, si chiamerà:

Ecco come essere il tuo messia

Queste lettere divagheranno un pò. Ma il mio obiettivo è mantenere il flusso, non di rallentare per correggerle, quindi non aspettarti la precisione che vedi nelle mie ads e in altri scritti.

Detto questo, cominciamo. Come sai oggi è il mio compleanno e, per quanto strano possa sembrare, non è un male date le circostanze. Innazitutto ho ricevuto le lettere di auguri e le carte che mi ha inviato tua madre e poi devo dirti che oggi è il primo giorno che sono riuscito a correre in collina senza fermarmi. Essere stato in grado di farlo, mi ha fatto sentire davvero bene. Questa collina è davvero canaglia.

E’ davvero ripida e, secondo i miei calcoli, è circa 8/10 miglia. Ho fatto il percorso della collina per 5 volte, per un totale di 4 miglia e, come ho detto, uno di quei circuiti (il terzo), l’ho fatto in correndo senza fermarmi (in realtà era più di una corsa lenta).

Sai cosa? Quando sono venuto qui tre settimane fa, facevo fatica solo a fare il giro di questa maledetta collina. Ora sono sicuro che, quanto prima, riuscirò a correrle intorno per 8 miglia senza fermarmi.

Tutto questo mi porta alla prima e più importante cosa che voglio scrivere per aiutarti a migliorare e mantenere la tua salute e forma fisica.

Te ne parlerò approfonditamente più avanti, ma oggi voglio solo “scaldarti” un po’ e darti dei suggerimenti che puoi utilizzare tutti i giorni per iniziare.

La prima cosa di cui voglio parlarti riguarda “l’allenamento all’aria aperta”.

Per allenamento all’aria aperta si intende camminata, jogging e corsa. A mio parere, si dovrebbe fare circa un’ora di lavoro su strada tutti i giorni della settimana tranne la Domenica. Credo che il momento migliore sia la mattina, non appena ti svegli.

Infatti a mio avviso, il miglior modo per farlo è alzarsi dal letto (presto), lavarti la faccia, lavarti i denti, andare in bagno ecc… e dopo, mangiare un pò di frutta (la banana è il top) e dopo scendere per strada!

Questo è tutto!

Basta uscire dalla porta di casa e iniziare a muoversi. Cammina, corri fa jogging. Muovi il tuo corpo per mezz’ ora circa e dopo ritorna indietro. Sono fermamente convinto che questo sia il modo migliore per iniziare la giornata.

Ti “pulisce”, ti centra e ti dona un bagliore che rimarrà per tutta la giornata con te. Ti farà essere anche più consapevole e migliorerà la qualità del tuo pensiero. I benefici sono talmente enormi che credimi, se inizierai a farlo da subito (dal giorno successivo a quando leggerai questa lettera), non ci vorrà molto affinchè diventi una dipendenza per te.

Non sarà solamente una dipendenza psicologica. E’una vera e propria “tossicodipendenza” ben vista da Dio. Non spaventarti. Questa è quella che si chiama dipendenza positiva.

Una dipendenza positiva è semplicemente una dipendenza da qualcosa (come l’attività fisica) che migliori la qualità della tua vita. Una dipendenza negativa, per converso, è una dipendenza verso qualcosa (come il fumo) che peggiora la qualità della tua vita.

Quello che succede dopo che ti alleni all’aria aperta per circa quaranta minuti è che il tuo cervello inizia a secernere quelle che le persone chiamano “sostanze chimiche di sopravvivenza”.

I nomi di queste sostanze chimiche, per quanto ne so, sono beta endorfine e noradrenalina. Alcuni dicono che queste sostanze chimiche sono 200 volte più forti della morfina.

Se ti ho parlato di queste cose è perchè le reputo davvero importanti e sono cose che puoi fare da subito! A dire il vero, tra le tante cose che ho imparato nella mia vita, questa cosa dell’allenamento su strada al mattino, è molto vicina ad essere la cosa più importante di tutte.

Quindi spero davvero che tu possa iniziare l’allenamento su strada appena riceverai questa lettera e spero che diventi un’abitudine per tutto il resto della tua vita.

Ti voglio bene e Buona fortuna!

Papà

 

P.S. Per favore prendimi una copia del libro “The Joy Of Running” di Theodore Kostrubala

Beh, questo è tutto. Hai appena letto il Capitolo 1 di “The Boron Letters”. Tra pochi giorni ci sarà il Capitolo 2.

Ti saluto,
Gary Halbert

P.S. 
Vuoi fare un favore a dei tuoi amici? Invitali a leggere il mio libro “The Boron Letters”… anche se non sono interessati al marketing. Perchè? Perchè questo libro si occupa anche di vita…e… grazie ad esso potranno trarne vantaggio.


Peace.